Cani coraggiosi

“Cani coraggiosi” è il tema della puntata del 29 novembre di “Nel cuore dei giorni – Arancio”. In studio con Fabio Bolzetta tanti ospiti, a partire da Tobyas Popovici, un addestratore di cani e che da alcuni utili consigli sulla comunicazione tra cane e padrone.
Insieme al nostro Federico Plotti siamo stati nella sede dei Vigili del Fuoco, presso il Nucleo regionale cinofili del Lazio a Capannelle, casa della prima unità cinofila in Italia, fondata nel 1939. Abbiamo incontrato Mario Aliberti responsabile del Nucleo cinofilo dei Vigili del Fuoco.
Con Lorenzo Botti, istruttore nazionale del Nucleo cinofilo dei Vigili del Fuoco, scopriamo cosa significa essere una squadra e l’importanza della collaborazione tra uomo e cane specialmente in realtà e missioni difficili come il terremoto de L’Aquila.
Ma ci sono anche storie di vita a quattro zampe.
Con Elisabetta Gualdi, crocerossina volontaria (Cri), conosciamo una cane molto speciale. Elisabetta ha deciso di adottare Aik (8 anni) un pastore belga Malinois in pensione in forza all’unità cinofila dell’Aeronautica militare italiana.
In studio anche Amerio Croce, un medico veterinario omeopata, esperto non soltanto in cure ma anche riguardo i rapporti tra i padroni e i loro animali.
Infine Alessia Parere che ha adottato Lilli, una springer spaniel inglese, cane da caccia che, investita da un’auto, è rimasta paralizzata negli arti posteriori.

 

Lascia un Commento