Gmg Story

In occasione dell’Anno Santo della Redenzione, nel 1984, fu celebrato a Roma in Piazza San Pietro in Vaticano, l’Incontro Internazionale della Gioventù con Papa Giovanni Paolo II. Per l’occasione, il Papa donò ai giovani la Croce, che divenne uno dei principali simboli della Giornata mondiale della gioventù, conosciuta come la Croce dei giovani. L’anno 1985 fu dichiarato Anno Internazionale della Gioventù dalle Nazioni Unite.

Gmg Story

Nel mese di marzo si svolse un altro incontro internazionale dei giovani in Vaticano e nello stesso anno venne istituita la Giornata Mondiale della Gioventù dal Papa. Ogni anno si svolge un incontro a livello diocesano, celebrato la Domenica delle Palme, mentre ad intervallo di due o tre anni si svolgono i grandi incontri internazionali.

La seconda Giornata Mondiale della Gioventù si è svolta nel 1987. Il primo degli incontri fuori Roma ha avuto luogo a Buenos Aires, in Argentina, con il motto ” Noi abbiamo riconosciuto e creduto all’amore che Dio ha per noi.” (1 Gv 4, 16). Hanno partecipato all´incontro un milione di persone mentre la quarta Giornata Mondiale della Gioventù si è svolta nel 1989 a Santiago de Compostela in Spagna, con il motto: “Io sono via, verità e vita” (Gv 14,6).

Nel 1991 la nazione ospitante è stata la Polonia, città natale di Giovanni Paolo II. É stato il suo primo incontro con migliaia di giovani in un paese dell’Europa orientale. Si è svolta a Czestochowa sul tema ” Avete ricevuto uno spirito da figli adottivi” (Rm 8,15).

Dall’Europa i giovani di tutto il mondo si trasferirono negli Stati Uniti, a Denver, nel 1993 per partecipare al grande raduno giovanile mondiale che aveva per tema “Io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza” (Gv 10,10).

Ma la più grande Gmg, almeno per il numero di partecipanti, circa quattro milioni, si è svolta a Manila, nelle Filippine nel 1995 sul tema “Come il Padre ha mandato me, anch’io mando voi” (Gv 20,21).

Due anni dopo i giovani di tutto il mondo ritornano in Europa, e precisamente in Francia. Stavolta è Parigi ad accogliere migliaia di ragazzi per la dodicesima Giornata Mondiale della Gioventù del 1997 sul tema “Maestro, dove abiti? Venite e vedrete “(Gv 1,38-39).

“E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi” (Gv 1,14) è stato il motto della grande Giornata del 2000 svoltasi in occasione del Grande Giubileo della Gioventù a Roma. E’ stata la quindicesima Gmg che registrò la presenza di circa tre milioni di giovani.

Due anni dopo è Toronto ad accogliere il raduno giovanile mondiale in Canada per la diciassettesima Gmg del 2002 dedicata al brano del Vangelo “Voi siete il sale della terra … Voi siete la luce del mondo “(Mt 5,13-14). E’ stata l’ultima Giornata guidata da Papa Giovanni Paolo II. Nel 2005 i giovani hanno accolto a braccia aperte la prima Giornata guidata da Papa Benedetto XVI, realizzata nella sua patria, la Germania. Colonia è la città che ha ospitato la ventesima Giornata Mondiale della Gioventù, ha avuto come motto “Siamo venuti per adorarlo” (Mt 2, 2) e ha ricevuto circa un milione e mezzo di pellegrini.

“Ma avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni” (At 1, 8) è stato invece il tema della Giornata Mondiale della Gioventù in Australia nel 2008. Nella città di Sydney migliaia di giovani hanno attraversato i continenti per partecipare alla 23esima edizione della Giornata.

E infine Madrid, nel 2011, ha ospitato circa due milioni di giovani che si sono riuniti per la 26esima Giornata Mondiale della Gioventù in terra spagnola sul tema “Ben radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede” (cfr. Col 2, 7).