Papa Francesco recita il Regina Coeli

“Buona Pasqua a tutti e buon pranzo”. Così Papa Francesco si è rivolto ai fedeli al termine del Regina Coeli del lunedì dell’Angelo. Il Papa si è rivolto a migliaia di persone convenuti a Piazza San Pietro ed ha detto: “Che la forza della Risurrezione di Cristo possa raggiungere ogni persona – specialmente chi soffre – e tutte le situazioni più bisognose di fiducia e di speranza” ed ha aggiunto: “Cristo ha vinto il male in modo pieno e definitivo – ha affermato il Pontefice -, ma spetta a noi, agli uomini di ogni tempo, accogliere questa vittoria nella nostra vita e nelle realtà concrete della storia e della società”.

Per il Santo Padre, “il Battesimo, che ci fa figli di Dio, l’Eucaristia, che ci unisce a Cristo, devono diventare vita, tradursi cioè in atteggiamenti, comportamenti, gesti, scelte”. Infatti, “la grazia contenuta nei Sacramenti pasquali è un potenziale di rinnovamento enorme per l’esistenza personale, per la vita delle famiglie, per le relazioni sociali”. Ma, ha evidenziato Francesco, “tutto passa attraverso il cuore umano: se io mi lascio raggiungere dalla grazia di Cristo risorto, se le permetto di cambiarmi in quel mio aspetto che non è buono, che può far male a me e agli altri, io permetto alla vittoria di Cristo di affermarsi nella mia vita, di allargare la sua azione benefica”.

Lascia un Commento